Frode assicurativa

Sono stati scoperti casi di persone che si prestavano a testimoniare per  centinaia di incidenti diversi avvenuti nell'arco di un anno, altre che importavano radiografie con fratture ossee provenienti da paesi esteri a testimonianza di infortuni mai avvenuti. A Napoli un anziano che era deceduto da poco è stato lanciato contro un pulman nell'intento di far credere che fosse morto a causa dell'investimento e poter riscuotere il risarcimento.

Negli ultimi anni sta dilagando il fenomeno degli automobilisti che circolano senza copertura assicurativa eludendo i controlli di polizia con tagliandi falsificati o riconducibili a compagnie assicurative fantasma o che hanno cessato l'attività da tempo per intervento dell'ISVAP.
Frodi ai danni delle assicurazioni avvengono anche per casi di incendi dolosi, furti organizzati etc.

L'Agenzia L'investigativa è autorizzata dalla Prefettura di Macerata a svolgere indagini ed investigazioni private in ambito assicurativo per raccogliere prove da utilizzare in giudizio.