Internet e cellulari

Solo il 10% dei giovani tra 14 e 19 anni legge quotidiani, ma il 90% ha un cellulare e il 74% si collega a internet. La penetrazione dei new media, cellulare, computer e internet ha ormai conquistato la totalità dei giovani. Il cellulare, quindi, diventa sempre più uno strumento "irrinunciabile per i teenagers". Oggi i giovani sono connessi ad internet 24 ore su 24, sia che si trovino a casa o in movimento.

Internet viene usato per comunicare con gli amici tramite le varie chat o tramite i social network, per scaricare musica etc. Dire semplicemente che vostro figlio è su internet è come dire che si trova fuori città. In una città si possono fare cose diverse ed essere in posti diversi. Una città ha molti quartieri, molti luoghi di ritrovo, moltissime persone e tanti pericoli. In internet si possono fare tante cose ed esistono purtroppo molti rischi per i minori che vi navigano.

I minori vanno sempre seguiti durante la navigazione

Chiedete loro informazioni sui siti che visitano, i programmi che usano, fatevi spiegare come funzionano, mostrate interesse, avrete una migliore conoscenza di loro. L'agenzia l'investigativa svolge investigazioni private specializzate per il controllo dei minori che usano internet, dando la possibilità ai genitori, anche quando sono assenti, di sapere e controllare i siti che i propri figli visitano, le persone con le quali intraprendono conversazioni, le chat che usano. Inoltre con le nostre investigazioni private è possibile controllare e quindi scongiurare fenomeni relativi al gioco on-line a pagamento, un fenomeno che purtroppo sta sempre più dilagando tra i giovanissimi.

Le investigazioni private sui giovani per il controllo computer, internet, chat, telefono e smartphone vengono svolte in tutto il territorio italiano, con particolare sollecitudine nel territorio della regione Marche e delle città di Macerata, Civitanova Marche, Ancona e Fabriano.