Tutela marchi e brevetti

La parola brevetto deriva dal latino brevis, di corta durata. Il brevetto consiste essenzialmente in un documento tecnico-legale e una relazione tecnica che descrive in maniera dettagliata l'oggetto della protezione. La legge sulle invenzioni recita: "I diritti di brevetto per invenzione industriale consistono nella
facoltà esclusiva di attuare l'invenzione e di trarne profitto nel territorio dello Stato, ...Tale facoltà esclusiva si estende anche al commercio del prodotto cui l'invenzione si riferisce, ma si esaurisce una volta che il prodotto stesso sia stato messo in commercio dal titolare del brevetto o con il suo consenso nel territorio dello Stato. ..."

Il titolare di un brevetto quindi può chiedere l'autorizzazione per l'attuazione del brevetto da parte di altri.
Chiunque, azienda, o persona al di fuori del titolare del brevetto abbia interesse a realizzare l'invenzione, deve chiedere l'autorizzazione al titolare del brevetto onde evitare sanzioni penali. La caratteristica essenziale del brevetto è il diritto di esclusiva.
L'Agenzia L'Investigativa di Macerata svolge investigazioni Private contro la contraffazione dei brevetti è sull'utilizzo di persone non autorizzate.